Ci sarà una “crescita negativa” prima del 2024? Smentita Telecom Italia: infondata!

L’ex monopolio italiano della telefonia mobile Telecom Italia ha dichiarato domenica che sta ancora discutendo la sua nuova strategia e non ha ancora valutato i suoi obiettivi finanziari.

I primi resoconti dei media hanno affermato che Labriola fisserà obiettivi molto prudenti, sottolineando che le entrate e i profitti principali diminuiranno fino al 2024. Telecom Italia ha negato e denunciato che il nuovo amministratore delegato della società Pietro Labriola stesse lavorando a un piano che prevede obiettivi finanziari “infondati e dannosi per il gruppo”, aggiungendo che alcuni membri del consiglio hanno chiesto di fissare obiettivi più ambiziosi.

“Tim esprime insoddisfazione e preoccupazione per questa ristrutturazione”, ha affermato Telecom Italia in un briefing, aggiungendo che la società intende avviare un’azione legale nei confronti della Procura e dell’Osservatorio del mercato Consob.

Telecom Italia presenterà il suo nuovo piano industriale in una riunione consiliare prevista per il 2 marzo. Il piano è quello di trasformare la rete fissa dell’azienda in una nuova unità focalizzata sui servizi all’ingrosso, con l’obiettivo di generare un flusso costante di entrate dai prezzi dell’elettricità regolamentati, hanno detto a Reuters persone che hanno familiarità con la questione. Secondo il piano, tutti i servizi commerciali di Telecom Italia potrebbero anche essere scorporati in un’unità separata, hanno affermato le persone.

Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Previous post Il governo italiano fornirà 420 milioni di dollari per l’impianto di batterie Stellantis
Next post Enel collabora con Comal per la realizzazione di un parco solare da 10 MW in Italia