La politica italiana degli scooter di Roma sarà inasprita o richiederà targa obbligatoria e limite di velocità

Recentemente, Roma, Italia, ha annunciato una nuova bozza di legge sugli scooter, che non solo impone la licenza di scooter elettrici, ma richiede anche agli utenti di scattare foto dopo averli parcheggiati.
Si riferisce che le ultime normative includono: una velocità massima di 20 chilometri all’ora; Il costo massimo di un’ora non supera i 12 euro; Passaggio automatico a 6km dalla zona pedonale; Ogni scooter deve avere una targa; fotografia obbligatoria durante il parcheggio; Solo noleggio per adulti e registrazione d’identità richiesta.
Si prevede che questi progetti di regolamento saranno ufficialmente rilasciati tra poche settimane, e il numero di società che noleggiano scooter sarà controllato in quel momento. Attualmente, ci sono 7 società di noleggio scooter a Roma, per un totale di 14500 scooter, che saranno ridotti a 3 in futuro, e ogni società di leasing non supererà al massimo 3000.
Allo stesso tempo, il governo determinerà anche le aree di parcheggio vietate e la costruzione di aree di parcheggio e stipulerà che il punto di noleggio del parcheggio della stessa società di noleggio scooter non deve essere inferiore a 70 metri almeno e non più di 5 scooter possono essere posizionati in ogni blocco per evitare parcheggi troppo sparsi.
A partire da Roma, l’Italia aprirà una nuova gara per il noleggio di scooter per valutare la gestione del sistema di manutenzione, controllo e ridistribuzione della flotta.

Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Previous post È probabile che il mercato Sensore Varie sia destinato a una rapida crescita nel periodo di previsione 2022-2028 con l’analisi COVID-19
Next post Batteria alluminio-aria Valore di mercato previsto in espansione entro il 2028