L’enorme onere del debito dell’Italia è pesante, il governo cerca di attuare la riforma delle pensioni

Al fine di frenare l’aumento dei costi di finanziamento e alimentare le preoccupazioni per gli enormi debiti pubblici, il governo sta cercando di attuare riforme che rendano più facile per i lavoratori il pensionamento anticipato, senza rendere più facile per i lavoratori il pensionamento anticipato, secondo Euronet. La seconda pensione più alta d’Europa è aumentata ulteriormente.

Il ministro del Lavoro italiano Andre Orlando ha detto ai media che le riforme non saranno uguali per tutti. L’elevata spesa pensionistica limita la spesa più produttiva disponibile per le scuole e gli investimenti nelle infrastrutture.

Secondo Eurostat, l’Italia ha una delle popolazioni più invecchiate al mondo, spendendo per le pensioni di più di qualsiasi altro paese europeo tranne la Grecia. Nel 2020 le pensioni italiane hanno raggiunto il record del 17% del PIL, secondo il ministero delle Finanze.

In proporzione, l’Italia è il secondo debitore più grande della zona euro e il suo enorme debito sta diventando gradualmente difficile da ripagare. I rendimenti dei titoli di stato italiani a 10 anni sono aumentati al 2% negli ultimi giorni da meno dell’1% di due mesi fa, poiché la Banca centrale europea (BCE) dovrebbe porre fine agli acquisti di attività e aumentare i tassi di interesse.

Le autorità italiane intendono ampliare i meccanismi esistenti per consentire l’accesso anticipato alle pensioni ai disoccupati, ai disabili, ai prestatori di assistenza e alle persone con lavoro pesante. Giselli, coordinatore nazionale della Confederazione italiana del lavoro (CGIL), ha applaudito alla decisione di esplorare il prepensionamento, ma ha affermato che il governo dovrebbe anche stanziare risorse sufficienti per garantire un reddito adeguato ai pensionati.

Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Previous post Coinvolgere più donne nella scienza Italia per aumentare gli investimenti in tecnologia
Next post Il governo italiano fornirà 420 milioni di dollari per l’impianto di batterie Stellantis