Rete autostradale di 4500 anni fiancheggiata da antiche tombe trovate in Arabia Saudita

Gli archeologi dell’Arabia Saudita hanno scoperto una rete autostradale di 4.500 anni fiancheggiata da antiche tombe ben conservate.

Dopo aver condotto un’indagine ad ampio raggio lo scorso anno, i ricercatori dell’Università dell’Australia occidentale hanno fatto la scoperta.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Holocene a dicembre.

Il team aveva condotto scavi, rilievi al suolo, rilievi aerei con l’aiuto di elicotteri e l’esame delle immagini satellitari.

“Le persone, che vivono in queste aree, le conoscono da migliaia di anni. “Ma penso che fino a quando non abbiamo ottenuto le immagini satellitari non si sapeva quanto fossero diffuse”, ha detto alla CNN il ricercatore Matthew Dalton.

Queste tombe hanno la forma di ciondoli o anelli. Le tombe pendenti hanno “belle code” mentre le tombe ad anello hanno un tumulo circondato da un muro alto fino a due metri.

Con l’aiuto della datazione al radiocarbonio, i ricercatori hanno scoperto che un gruppo concentrato di campioni risaliva tra il 2600 e il 2000 aC. Il team ha osservato circa 18.000 tombe lungo i viali funerari.

“Queste tombe hanno 4.500 anni e sono ancora in piedi alla loro altezza originale, il che è davvero sconosciuto. Quindi, penso che sia ciò che distingue in particolare l’Arabia Saudita dal resto della regione: solo il livello di conservazione è incredibile”, la ricercatrice Melissa Kennedy.

Queste tombe hanno la forma di ciondoli o anelli. Le tombe pendenti hanno “belle code” mentre le tombe ad anello hanno un tumulo circondato da un muro alto fino a due metri.

Con l’aiuto della datazione al radiocarbonio, i ricercatori hanno scoperto che un gruppo concentrato di campioni risaliva tra il 2600 e il 2000 aC. Il team di archeologi ha osservato circa 18.000 tombe lungo i viali funerari.

Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Previous post Gli attivisti sbattono Elon Musk per l’apertura di uno showroom nel punto focale del genocidio nello Xinjiang
Next post In una prima coppia dello stesso sesso a Taiwan adotta legalmente un bambino