Un gran numero di alberi sono abbattuti nelle aziende forestali italiane per soddisfare le esigenze della combustione a legna per il riscaldamento

Con l’avvicinarsi della stagione del riscaldamento, come ridurre la bolletta del gas “cielo alto” è un argomento inevitabile per i cittadini europei. In Italia, molte famiglie scelgono di “tornare” alla legna per il riscaldamento, quindi la domanda di acquisto di legna è in aumento e la quantità di taglio degli alberi in alcune aree è in aumento.
In un’azienda forestale nel Veneto settentrionale, un motore di trattori ruggì e trasportava un abete rosso appena tagliato dalla foresta all’area di impilamento dei tronchi, dove erano conservati più di dieci tronchi completi lunghi quasi 20 metri per il trasporto.
Ci sono abete rosso, faggio e larice in questa fattoria forestale, che è contratta da un’impresa privata di legname. Samuel Poletti, responsabile dell’impresa, ha dichiarato alla Xinhua News Agency che il numero di ordini ricevuti quest’anno è aumentato notevolmente e si stima che circa 40000 alberi saranno abbattuti, raddoppiando il livello medio degli anni precedenti. Tra questi, la quantità di legname tagliato per il combustibile dovrebbe aumentare di più, circa 2,5 volte più di quella degli anni precedenti.
Secondo gli ultimi dati diffusi dall’Associazione Italiana Agricoltura, Foreste ed Energia, nei primi otto mesi di quest’anno il prezzo di transazione delle aziende forestali contrattualizzate da parte delle imprese forestali italiane è aumentato del 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e l’acquisto di stufe per legna è aumentato di circa il 20%. Allo stesso tempo, le vendite di trucioli e legname sono aumentate rispettivamente del 37,3% e del 60,8%.
Secondo le statistiche dei media italiani, quest’anno le bollette del gas naturale delle normali famiglie italiane aumenteranno dal 70% all’80% rispetto agli anni precedenti. Se l’Europa non migliorerà i suoi rapporti con la Russia, questo costo aumenterà ulteriormente prima di questo inverno.
Polletti ha detto che l’azienda era solita tagliare alberi morti o affetti da gravi malattie e parassiti da insetti, ma ora la produzione di tali alberi non può più soddisfare la domanda del mercato, così hanno iniziato a tagliare un gran numero di alberi maturi e sani.
L’Italia è uno dei paesi europei con la maggiore dipendenza dall’energia importata. Della quantità totale di gas naturale consumata nel paese, il 95% proveniva dalle importazioni e più del 40% proveniva dalla Russia prima dello scoppio della crisi ucraina. Anche se il governo italiano ha successivamente adottato misure per aumentare le riserve di gas naturale e trovare fonti energetiche alternative, è difficile alleviare l’urgenza del riscaldamento di questo inverno.
All’inizio di settembre, il governo italiano ha annunciato che la temperatura di riscaldamento negli edifici pubblici sarebbe stata abbassata di 1 ℃ a 19 ℃ da ottobre, e il riscaldamento sarebbe stato interrotto per 1 ora al giorno. Il Ministro della Trasformazione Ecologica Roberto Chingolani ha dichiarato che misure simili potrebbero risparmiare da 3 a 6 miliardi di metri cubi di gas naturale ogni anno, promuovere l’uso di combustibili alternativi e ottimizzare l’efficienza energetica.
Per soddisfare la domanda del mercato, le imprese Poletti hanno iniziato quest’anno a produrre e vendere trucioli di legno infiammabili miscelati a vari tipi di legno, che non solo si affacciano sul mercato italiano, ma anche esportati in Germania, Austria, Slovenia, Romania e altri paesi europei. Attualmente, sul mercato italiano, un sacchetto di trucioli di legno 15kg vende al dettaglio per circa 12 euro, rispetto ai soli circa 4 euro dello stesso periodo dello scorso anno.
Sebbene la domanda di prodotti e i prezzi al dettaglio continuassero ad aumentare, il reddito di questa impresa era “fermo”. Polletti ha detto che i grandi macchinari e le attrezzature esistenti consumano più di 200 litri di carburante ogni giorno. Nell’ultimo anno, il costo della produzione basata sul carburante è aumentato del 20%, che è sufficiente a compensare la maggior parte dei benefici del prodotto. Attualmente, l’impresa prevede di acquistare più macchinari e attrezzature, sperando di aumentare i profitti espandendo la scala di produzione.

Marco

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Previous post Stazione base LTE Pico Il mercato dovrebbe crescere a un ritmo costante durante l’analisi Covid-19 2022-2028
Next post Torni per l’industria aerospaziale Si prevede che il mercato vedrà guadagni lucrativi nell’analisi Covid-19 2022-2028